ALPHA STUDIO VINCE IL DAVID DI DONATELLO

ugf_1

Previous Image
Next Image

Non è la solita commedia, quella con un lieto fine da favola a vincere il premio come “Miglior Film” durante la notte dedicata all’assegnazione dell’ambita statuetta, il David di Donatello.
Perfetti Sconosciuti, il film frizzante e sotto molti aspetti nuovo di Paolo Genovese che ha all’attivo anche la regia del film “Immaturi” con un record di incassi, ha vinto questa notte il premio come “Miglior Film” dopo aver ricevuto ben nove candidature.

Alpha Studio festeggia con tutto il cast il raggiungimento di un traguardo importante, il noto brand di maglieria fiorentino ha infatti prestato i capi per la realizzazione delle scene che hanno portato il girato a vincere l’ambito premio, il prestigioso David di Donatello.

Al centro della tavola, durante una normale cena tra amici, sette telefonini che celano segreti, ansie, paure e misteri di ogni personaggio e che rischiano di essere messi in luce da un gioco pericoloso.
L’esito della serata è appeso ad un filo, una chiamata oppure un messaggio sbagliato sul cellulare di uno dei protagonisti potrebbe rischiare di compromettere le loro relazioni e di rovinare per sempre le loro vite.
Ad un certo punto succede l’irreparabile, il filo si spezza e tutto ciò che fino a quel momento era nascosto e ben celato dietro un velo di falsità inizia a diventare più chiaro e si fa strada nelle menti dei protagonisti che ognuno di loro possa avere una doppia, o forse tripla, vita che fino a quel momento era rimasta chiusa all’interno di un telefono.

L’equilibrio viene poi ristabilito nel finale, una folata di vento spazza via tutte le ansie e le paure mettendo in scena un “happy ending” che lascia un velo amaro in bocca e pone lo spettatore nella condizione di porsi interrogativi circa gli equivoci ed i fraintendimenti che una parola, un messaggio oppure una telefonata potrebbero scatenare se si verificassero nel momento sbagliato.

Perfetti Sconosciuti è record di incassi al botteghino con oltre 15 milioni di fatturato ed il David di Donatello rappresenta la coronazione con lieto fine di un successo già annunciato i cui protagonisti (Kasia Smutniak, Marco Giallini, Anna Foglietta, Valerio Mastrandea, Edoardo Leo, Giuseppe Battiston e Alba Rohrwacher) hanno indossato i capi di maglieria Alpha Studio della nuova Collezione Primavera/Estate 2016.

Add a comment